Serata a Stilo

Stilo 25/11/2006. Serata d'eccezione nel palcoscenico incantato della città di Stilo in occorrenza della prima del film DOLCE INTRIGO MORTALE, sotto il patrocinio del Comune. Conduttore il sottoscritto Roberto POLITO, socio della Cooperativa e interprete. Dopo i saluti del sindaco Giorgio Scarfone e degli assessori A.Maria Fiorenza e Maria Tropeano, è intervenuto il giornalista Antonio Baldari. Tutti sono stati omaggiati del DVD del film.
Erano presenti i soci della Cooperativa Calabtria Film assieme al Presidente Emanuel Brancatisano (attore egli stesso nel ruolo del dott. Branca), che ha consegnato le targhe e gli attestati.
Il cantautore Manlio D'Angelo, anch'egli socio e ex componente della primissima formazione dei Cugini di Campagna, ha aperto la serata cantando con molta intensità e dolcezza le sue canzoni Anima Mia e No tu no.
Momento importante è stato quello della premiazione, con attestato di partecipazione al film e con la targa ricordo, delle due ottime attrici Stilesi Zaira Marulla e Luana Russo; nel film Gisella (la ragazza del coro) la prima, Maria Luisa (la ragazza tossicodipendente) la seconda.
Poi, a cantare è stato il cantante d'Ardore Pietro Ghinazzi che con una passione eccezionale ha interpretato maledetto cuore mio.
Ai cantanti è andata la targa ricordo per meriti professionali.
Molti attori del film erano presenti in sala e hanno sfilato davanti al foltissimo pubblico presente. Di questi, a quelli che ancora non l'avevano ricevuto è stato consegnato, sempre dal presidente, l'attestato di partecipazione.
Infine, prima della proiezione del film, il sottoscritto ha declamato una propria poesia attinente al tema del film: L'aspromonte e i figli.
E' seguita la proiezione del film, vissuto dal folto pubblico in religioso silenzio e ogni tanto interrotto da sonori applausi.