"Non Arrendersi" a Portigliola

Ha presentato lo spettacolo il produttore e segretario della Coopcalabriafilm Pino Gambardelli, coadiuvato dall'attrice Titti Barbaro e col simpatico aiuto della piccola vallettina Greta Tumiatti. Pino Gambardelli ha esordito, con voce commossa, non nascondendo il piacere e l'orgoglio per avere organizzato la serata a Portigliola, sua cara terra dove è nato e vissuto, e per il tempo dedicato ai propri concittadini (Ndr: tutto a titolo gratuito).
Segue la premiazione di Titti Barbaro con un attestato di partecipazione e un omaggio floreale offerto da Flower House di Sant'Ilario dello Ionio. La Titti, nella veste di presentatrice, inizia coi saluti al Sindaco, all'Amministrazione Comunale, alla Pro Loco di Portigliola e il grazie al signor Salvatore d'Antonio per la fattiva collaborazione.
Si passa poi alla presentazione e premiazione con un attestato in pergamena per meriti professionali "Ciak Cultura Roma" dei componenti la Coop Calabria Film nelle persone di: Il presidente e attore Paolo Sanci; il vicepresidente e operatore Antonio Alì, coadiuvato dall'operatore Mario Caruso; il direttore di produzione Pino Gambardelli; il delegato di produzione e attore Roberto Polito; il tecnico e attore Giuseppe Gambardelli; delle attrici e collaboratrici artistiche Filomena Iacono e Titti Barbaro.
Si premiano poi attori e attrici di film di produzione della Cooperativa, in particolare nel film "Non Arrendersi", con l'attestato in pergamena "Premio Ciak Cultura Roma".
Clou della serata la premiazione di Antonino D'Antonio “attore Portigliolese che, dopo tanta gavetta, si sta affermando nel mondo del cinema, a livello nazionale. Ha iniziato a recitare nel film 'Dolce Intrigo mortale' e successivamente, chiamato a recitare nel film "L'ultimo padrino" di Michele Placido, vi ha rinunciato in quanto era in Germania per motivi di lavoro. Rientrato in Italia, è stato chiamato come comparsa nel film "Malanova" e nel 2009 ha avuto un ruolo nel film "L'Uomo del gas"(ndr: di cui il protagonista è Pino Gambardelli). Ha preso parte, come “uomo di rissa”, al cortometraggio "Fuori tempo massimo", proiettato a Reggio C. al Filmfest, presso il Teatro Cilea. Recentemente è stato convocato a Roma per sostenere un provino per la fiction “Squadra Antimafia 3”,che andrà in onda su Mediaset nella Primavera del 2011. Ultimamente è stato il protagonista del mediometraggio di Erminio Barone 'Non Arrendersi' premiato a Roma lo scorso 15 Giugno al concorso 'Ciak Cultura'."
Targa ricordo, offerta dalla Coop Calabria film all'attore Antonino Sgrò, ospite d'onore della serata 'per avere contribuito con le sue interpretazioni a valorizzare la Calabria, lavorando nelle fiction "Gente di mare" e "Squadra antimafia 2".'
Seguono le proiezioni di un'anteprima di dietro le quinte del film "Vite Vendute", di prossima produzione, e di non "Non Arrendersi".
Estremo interesse e attenzione per il film di Erminio Barone interpretato dal protagonista Antonino D’Antonio e nel ruolo della sua ragazza da Francesca Di Biase; genitori Roberto Polito e Giovanna Lanza.
La canzone “Salviamo i Nostri Figli” del film “Non Arrendersi” è stata composta dal cantautore di Samo Emanuele Brancatisano. Segue, proponendo alcune sue canzoni (Tribute To Fiorello), il cantante Pietro. Anche a lui un attestato di partecipazione. A questo punto carrellata di attori e attrici della Coop Calabria Film e la meritata premiazione della parrucchiera, estetista e truccatrice di Siderno Melissa Bolognino e il proprio staff “Stilisti per il Successo”.
Nella seconda parte della serata, vi è stata l’elezione di “Miss Cinema 2010” che è servito a scegliere la protagonista del prossimo film; la scelta è caduta su Francesca di Biase. Tuttavia non da meno le altre ragazze, che faranno parte del cast del prossimo film. Esse sono Rebecca Minnici, Francesca Fuda, Nadia Raco, Raffaelle Marino, Cristina Nauman, Maria Cherubino, Giuseppina Diaconia, Nadia Di Vita, Ludovica Zurzolo, Valeria Saccomando. La giuria, presieduta da Roberto Polito, era composta dal Sindaco di Portigliola Pasqualino Panetta, dal Vice Sindaco Rosita Taliano, dall’attrice Giovanna Lanza, dal gestore del “Flower House" Vincenzo Russo, dall’attore Antonino Sgrò, dall’operatore della “Coop Calabria Film” Antonio Alì. Finite alla pari Nadia Di Vita e Francesca Di Biase, al ballottaggio la spunta quest’ultima che, lungamente applaudita, indossa la fascia di “Miss Cinema 2010” e riceve in omaggio un mazzo di fiori.
La serata si conclude con la soddisfazione di tutti, di chi ha organizzato e di chi ha avuto il piacere di vedere un ricco spettacolo e in anteprima il film “Non Arrendersi” che pur prodotto con pochi mezzi, a costo zero, e limitato ai 45 minuti concessi ai mediometraggi, tuttavia grazie al contenuto e alle capacità del cast tutto( regia, operatori e attori) ha affrontato in maniera professonale delle tematiche serie della nostra società.