La Trama e il Cast

Il film presenta, ineluttabilmente, una trama ricca di episodi. "I Demo, i Locasto ed i Petrace" sono tre famiglie malavitose di un piccolo paesino della Calabria. Cinque anni or sono, i Demo e di Petrace si ritirano in buon ordine per vivere una vita tranquilla. Dopo questo primo lustro di silenzio, a seguito di un piccolo sgarbo fatto da Rosario Lenzi ai Locasto, quest'ultimo clan prende di nuovo il sopravvento e, dopo l'ennesimo furto nonché l'ultimo sequestro di una lunga serie, accade qualcosa di inaspettato. Fernando, il figlio di "Don" Peppe Locasto, prende in sposa Sonia La Cava, parente della famiglia Petrace. L'unione sponsale avviene tra due attori speciali, Ettore Larizza e Cinzia Di Donna". Seppur intessuto di personaggi che svolgono l'attività cinefila per puro diletto, la pellicola gratifica, ampiamente, i numerosi interpreti. D'altronde, all'entusiasmo incontenibile suscitato da Pino Pizzati, neoattore del centro pitagoreo di Samo, vero protagonista del film, calatosi nella parte di "Don" Peppe Locasto, personaggio atteggiato ad ossequioso rispetto si affianca anche quello profuso da Antonio Caprera di Locri, Natale Nocera, Arcangelo Varamo, Daniela Zappavigna, Alba Varacalli, Cosimo Pulitanò, Tommaso Mazzitelli, Alfredo Belcastro e Luana Panetta. Ha impersonato il personaggio del commissario Emanuele Brancatisano da Samo e la giovane promettente Cristina Pizzati, da Ardore, lo ha affiancato come ispettrice di polizia. L'oculista  poeta d'Ardore e nostro webmaster, Roberto POLITO, ha indossato i panni del malavitoso pentito "Don" Vittorio Demo. Meritevoli di lode anche i neodilettanti attori Alberto Ierace di Placanica, Giuseppe Collura di Riace e Domenico Favasuli di Bianco, non dimenticando il cameraman ardorese, Domenico Larizza.