La Trama

La trama del film racconta la cruda realtà di una storia accaduta realmente a don Peppino Petruzza (Nel film rappresentato da pino Pizzati), uomo potente e di "rispetto". Ma ben presto si trova davanti a una cruda realtà che sconvolge la sua persona. Per amore della sua famiglia, ma soprattutto per amore della figlia Giovanna(interpretata da Simona Sansalone), che non ha mai condiviso l'attività del padre don Peppino, decide in maniera determinata, per salvare l'amore della famiglia, di consegnarsi alla giustizia, dato che il futuro genero (Domenico Custeri) l'aveva denunciato. Don Peppino decide anche di porre fine ai suoi loschi affari per tornare a vivere una vita sana e onesta. Naturalmente dopo avere scontato la sua pena.